Cultura >

Editorial: Adon Magazine, LMAO

Editoriale pubblicato da Adon Magazine con la fotografia di Greg Swales e lo styling di Tal Peer & Roy Fire interpretato dal modello Tom Bull

Il gergo “internettiano” (ma ancora prima quello da SMS) ha ormai completamente cambiato la grammatica, non solo italiana. In inglese LMAO sta per “Laughing My Ass Off”, che forse è poco carino tradurre letteralmente ma che in definitiva potremmo far intendere come “Mi sto scassando dalle risate” (è pur sempre un gergo!). É questa, adornata da schizzi di colore del famoso pop artist Mr Brainwash, l’idea che sottende l’editoriale realizzato dal fotografo Greg Swales per l’Adon Magazine


Lo styling curato da Tal Peer & Roy Fire guarda a stampe, modelli e colori molto vicini allo streetwear sportivo, con pezzi di Bernhard Willhelm (per me semplicemente un genio), Jeremy Scott (anche per Adidas), Patricia Field NYC (un’altra designer davvero pazza!), Skingraft (i due pantaloni delle ultime foto sono fenomenali!) ed un marchio più classico come Stone Island.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
da Adon Magazine
Fotografo: Greg Swales
Styling: Tal Peer & Roy Fire
Grooming: Maria Ortega for Kevyn Aucoin Beauty & Sexy Hair
Modello: Tom Bull @ IGM Models

Potrebbe interessarti anche

Comments