News >

AltaRomAltaModa 2014 – Reportage video

Eventi: Mancini Handmade - Foundation Art Tshirt - Giada Curti - Back in Fashion - Accademia Factory 50 - Greta Boldini - Room Service - Moschino - Veronica Toscano - MAD Zone

fashion blogger uomo, fashion blogger roma, guy overboard, men fashion, men outfit, fashion blogger outfit, alta roma, alta moda, altaroma, altaromaltamoda, mancini handmade, foundation art tshirt, giada curti, back in fashion, accademia factory 50, greta boldini, room service, moschino, veronica toscano, mad zone

Anche quest’anno Roma ha offerto la sua fashion week con l’appuntamento estivo di AltaRomAltaModa. Il fitto calendario continua a districarsi tra sfilate, eventi, presentazioni e mostre, rappresentando un’idea leggermente diversa da quella a cui si è soliti pensare immaginando una fashion week. Se è vero infatti che nelle altre città italiane, ma anche europee, sono i nomi più noti commercialmente ad attirare la curiosità, Roma (forse per intuito, forse per necessità) concentra le sue forze sulle maison storiche, sulle nuove realtà produttive italiane, su concetti tradizionali vicini alla sartorialità e sul patrimonio culturale.

L’impressione è che, nonostante siano molti i giovani a farne parte, la manifestazione si allontani sempre più da essi. È come se risultasse sempre troppo “austera”, di quell’inflessibilità che spaventa. Come una madre integerrima che ti vuole bene ma, piuttosto che dimostrartelo attraverso baci e carezze, è sempre lì ad ammonirti di studiare e di fare il bravo. È chiaro che anche quella è una manifestazione d’affetto, e AltaRomAltaModa cerca di palesare alla capitale quanto sia grande il suo amore per la Moda. Ma forse un po’ più di glamour non guasterebbe a rendere vivace e frizzante il tutto.

In realtà quest’anno un bel po’ di vivacità è stata fornita dagli eventi collaterali non prodotti o organizzati in collaborazione con Alta Roma (che però erano riportati tutti in calendario). Io stesso ho partecipato a poche sfilate della manifestazione, ma ho potuto assistere a molti di questi eventi. Per evitare di dilungarmi con argomentazioni che in realtà mi competono poco (questo resta sempre un blog dedicato alla moda maschile), ho deciso di realizzare con le mie mani (dalle riprese al montaggio) dei mini-reportage che vi mostrano cosa è accaduto durante questi eventi, accompagnati da una breve descrizione. Guardateli! (se vi va)

 

ALTAROMALTAMODA – DAY#1

Eventi: Mancini Handmade – Foundation Art Tshirt – Giada Curti Haute Couture.

1. Sartorialità, arte e gioielleria: le eccellenze del Made in Italy tra passato, presente e futuro. Atelier Mancini, via dei Lucchesi, 26.

2. Schizzi e bozzetti d’artista prendono vita ft. Rosalinda Celentano. Cristian Giammarini con “Make it Alive” di Giorgio Lupano, da un’idea di Anna Paola Lo Presti. Accademia Filarmonica Romana.

3. La collezione Shukran è un omaggio della stilista Giada Curti agli Emirati Arabi, in particolare a Dubai. The Westin Excelsior Rome, via Vittorio Veneto 125.

 

ALTAROMALTAMODA – DAY#2

Eventi: Back in Fashion – Accademia Factory 50.

1. Sfilata itinerante in giro per la Capitale a bordo di Vespe originali by Bici&Baci, con i capi realizzati da Tina Beth Sondergaad e Odile Orsi by Mutadesign.

2. Celebrazione del cinquantenario della Fondazione dell’Accademia Costume & Moda. Molteplici le installazioni, mostre e performances digitali: un tributo ai 50 anni di Vogue italia, i vincitori di Who’s On Next, alcuni degli outfits dei Talents 2014, la Sezione Gioiello e Bijou e molto altro ancora. Via Della Rondinella, 2.

 

ALTAROMALTAMODA – DAY#3

Eventi: Greta Boldini – Room Service.

1. Sfilata Collezione PE 2015. Quattro mondi soltanto apparentemente differenti: il cinema di David Lynch con la sua opera Mulholland Drive, il glamour dell’indiscutibile Sofia Coppola, i racconti melodici di Lana Del Rey e le tele emozionali di Hopper. Borgo Santo Spirito in Sassia.

2. Designer on-stage e sartorialità creativa on-demand. Le 13 stanze del Rome Marriott Grand Hotel Flora si trasformano in intimi salotti, eleganti atelier e raffinate botteghe dove incontrare i designer e visionare le loro creazioni. Marriott Hotel, Via Veneto 191.

 

ALTAROMALTAMODA – DAY#4

Eventi: Moschino – Veronica Toscano – MAD Zone.

1. Cocktail party di presentazione della nuova collezione Autunno-Inverno 2015 di Moschino. Il tributo di Jeremy Scott al pop attraverso il fast food, il cibo da colazione e Spongebob. Via del Babuino, 156.
2. “Revolution Pure”, collezione A/I 2014-2015 di Veronica Toscano. Una purezza armonica e flessuosa, dalle forme geometriche ma stondate, unite a colori puri come il bianco, in un gioco di luce ed armonia sinonimi di limpidezza e trasparenza. Piazza Cola di Rienzo, 60.
3. Alice in MAD Land – MAD Zone presenta la collezione primavera-estate 2015 di Amato Daniele. La pelle delle scarpe si mescola a pois e semi di carte da gioco, i tacchi diventano sfere circolari in un tributo ispirato ad Alice nel Paese delle Meraviglie. Via Palermo 34b.

Potrebbe interessarti anche

Comments

 
  • Frenzi and the city

    A me AltaRoma attira molto, spero un giorno di potervi partecipare… Detto questo, sei stato bravissimo con i video, complimenti!!

    Xoxo
    Frenzi and the city

  • Lisa FashionCulture

    Ho trovato molto interessante riassumere la tua partecipazione ad AltaRoma con questi video, che tra l’altro sono fatti molto bene!!

    • Sono contento si veda la professionalità del lavoro. Grazie mille.

  • Electro Mode

    Questa è stata la mia prima volta ad AltaRoma e forse per questo motivo sono meno critica. Devo dire che a me quest’esperienza è piaciuta, almeno mi è piaciuto quello che ho visto.
    Comunque con questo post ho potuto dare un’occhiata anche a tutto quello che mi sono persa, in particolare Room Service; fantastico!
    Ottima idea questa dei video, avrei voglia di cimentarmi anch’io, ma dimmi un po’ hai fatto tutto con quella scatolina piccola che ti ho visto in mano da Greta Boldini? Se è così è incredibile, di cosa si tratta?
    Comunque Riccardo anche se sono risucita solo a stringerti la mano sono stata molto felice di conoscerti e spero che avremo modo di rivederci presto e scambiare almeno qualche parola.
    Ciao

    Alessia
    ElectroMode

    • Si, è tutto merito di quella scatolina. Si tratta di una foto-videocamera “indossabile”. Ce ne sono di vari brand. Normalmente viene usata dagli sportivi sui caschi o sulle loro attrezzature per riprendere “in prima persona” le loro attività sportive. Io l’ho interpretata invece in questo modo: in fondo anche noi andando in giro avanti e indietro facciamo un sacco di attività spericolate! 🙂

  • Kaos Magazine

    I tuoi video sono meravigliosi, complimenti davvero. Io ho seguito sui social la manifestazione e devo dire che mi è piaciuta, ci sono molti talenti. Sicuramente viverla è tutt’altra cosa.

  • Ottima l’idea di girare dei video Riccardo, la approvo e sposo in pieno.
    Così ho potuto vivere meglio la tua esperienza!
    Non sei il primo che leggo che dice che la manifestazione si sta impoverendo e che i giovani, che tecnicamente dovrebbero essere messi in risalto, sono un po’ abbandonati a se stessi, anche se in merito ho letto opinioni discordante.
    Ho trovato interessante la performance artistica “Foundation Art Shirt” di e molto divertente la mostra itinerante in Vespa..adoro le Vespa *___*
    La collezione di Greta Boldrini che ho ammirato qua e là è una di quelle che mi è piaciuta maggiormente e con lei la sfilata alta moda di Giada Curti: sublime.
    Interessante la decisione di sfruttare il Marriott per creare stanze intime espositive…nel tuo video sono passate decine di meraviglie: avrei voluto tutto!

    C’entra poco ma ho apprezzato la scelta musicale dei video. Mi sono anche andata a cercare un pezzo 😉

    • Diciamo che il mio discorso sui giovani riguarda meno i giovani artisti e più i giovani “comunicatori di moda”. Per questo mi auspico un po’ più di glamour: secondo me potrebbe incentivarli a partecipare. Ad esempio, in tanti mi hanno detto che sarebbero voluti venire, ma alla fine hanno dato priorità ad altri impegni. Se ci pensi, durante la fashion week milanese o parigina o anche Pitti, si fa di tutto per mettere da parte gli altri impegni ed organizzarsi. E secondo me la chiave di questa “voglia” è nel glamour che circonda tutta quella settimana.

      Grazie mille e mi fa piacere ti siano piaciute anche le colonne sonore 🙂

  • stylentonic Constantinos

    fashion, drinks and party… what’s left to ask!!! 😉

    http://www.stylentonic.com

  • Dania

    È perfetta l idea di realizzare dei video che permettono a chi come me ad esempio non ha potuto prendere parte alla manifestazione di avere un quadro completo.
    Un bacio

    NEW POST

    http://www.angelswearheels.com

  • wooow 😮 e dire che mi avevano anche invitata 🙁 bellissimo!!!! baci

    GIVEAWAY OF THE DAY 🙂
    MWMS + PRINTIC GIVEAWAY

  • Ida

    Io non ho avuto la stessa sensazione che racconti tu (che si distanzi dai giovani sempre di più), lo hanno dimostrato, come dici tu stesso, tutti gli eventi collaterali pieni di nuove idee e di giovani talenti. Forse dietro tutto questo c’è il fatto che AltaRoma sia ancora troppo costosa per gli emergenti, ma per noi che l’abbiamo vissuta e ammirata… dentro o fuori, collaterali o no… questa stagione mi è piaciuta davvero tanto!

    Le Stanze Della Moda

    • Il mio discorso sui giovani riguarda coloro che vi partecipano, cioè coloro che vanno alle sfilate e agli eventi, non tanto le idee e i designer che “realizzano” la manifestazione. Quelli con gli anni ci sono sempre più.

      Ma come ho scritto quest’anno l’avvicinamento di questa tipologia di pubblico c’è stata per gli eventi collaterali. Ma molti di questi eventi che ha attratto il pubblico giovane non erano realizzati in collaborazione con AltaRoma. Erano sì presenti nel planning della settimana come “Altre iniziative in città”, ma erano “indipendenti”. Per questo ho parlato di allontanamento. Perchè se guardiamo alla manifestazione “ufficiale” vera e propria gli eventi che potevano attrarre un pubblico più “giovane” erano pochi. E secondo me la chiave è il fatto che siano eventi poco “glamour”.

  • tatiana

    Ho sempre pensato ad Alta Roma come una manifestazione molto “snob” e con snob intendo come dici tu austera, intoccabile, irraggiungibile. Ma non ci sono mai stata quindi erano solo congetture, ora che lo scrivi anche tu me lo confermi! Video wow
    Kiss

    Tati loves pearls

  • TYRIC

    Great visuals! Have a great weekend!

    -Ty
    http://www.toastandgrits.com

  • Bel post! Io sono stata solo da Veronica Toscano, che mi è piaciuta tantissimo! Grande l’idea della sport-cam!
    Ciaooo
    Paola
    http://www.sissiworld.net

  • Eleonora

    Bellissima idea quella di girare dei video! Non ho intenzione di perdermela l’anno prossimo questa manifestazione!;)
    Baci baci
    Ti va di dare un’occhiata al mio ultimo post?
    http://www.thelittleblondeme.blogspot.com

  • Guapita

    Se volevi far sorgere invidia come gyser ci sei riuscito, poi per il resto è tutto amazing…soprattutto la collezione della Curti!|

  • littleprettymess

    great post, the videos are incredible! love love

    http://www.littleprettymess.com

    Instagram @littleprettymess:disqus

    https://www.bloglovin.com/blog/7279767

  • Pingback: » (Alta)Roma è unica!()