News >

Pitti Uomo 84, Bestofyou

BESTOFYOU tratta pelli e tessuti per caratterizzare gli accessori attraverso espedienti come le zip bicolor (rame e acciaio), incastri e agganci

La prima cosa che mi ha colpito quando sono arrivato allo stand di BESTOFYOU è stato sicuramente il claim “Experimental brand of leather”. Il fatto che già nelle sue intenzioni ci fosse la volontà di sperimentare (a mio parere svecchiando) un materiale con una sua storia e un suo significato molto radicato come la pelle era qualcosa di audace, una vera rivoluzione!

Il brand è nato nel 2011 da Alessandro Altomare (che sono sicuro che avreste visto in giro su qualsiasi blog di streetstyle perchè i suoi look sono stati i più fotografati) insieme alla Ball Accessories, che è un’azienda leader nella pelle. Focalizzato sul Made In Italy (inteso dalla progettazione alla produzione), BESTOFYOU tratta pelli e tessuti per caratterizzare, soprattutto accessori, attraverso espedienti come le zip bicolor (rame e acciaio). Ma soprattutto attraverso una serie di incastri e agganci, il brand può “investire” in accessori senza tempo, assemblabili quindi nelle varie collezioni, a differenza dei marchi (soprattutto di lusso) che invece rendono “superate” le collezioni precedenti.


Questa esposizione prevedeva soprattutto una sperimentazione sui giochi ottici tridimensionali, attraverso una serie di grafiche dove dei semplici rombi creavano l’illusione di un trama di cubi. Il tutto applicato non solo a borse e clutch, ma anche alle custodie degli smartphone, scarpe, ecc. Ovviamente tutto nelle tonalità più svariate. (vista la presenza del modello del lookbook, mi sembrava giusto fare un paragone tra la foto del manifesto e quella reale nella stessa posa!)

Riccardo Onorato

 
 
 
// posts from Pitti Uomo 84DIARY | SERAFINI | GRAFIK:PLASTIC

Potrebbe interessarti anche

Comments