News >

Cheap Monday, Estate 2014

Per la Primavera 2014, Cheap Monday gioca con l'idea di arroganza, rendendo visibili gli ego smisurati attraverso una silhouette esagerata e grafiche narcisistiche

Per la Primavera 2014, il brand svedese Cheap Monday gioca con l’idea di “arroganza”, rendendo visibili gli ego smisurati attraverso una silhouette esagerata e grafiche narcisistiche. La collezione si basa su un’estetica in-your-face e un atteggiamento kick-ass, convogliando artisti audaci dagli anni ’90. Lo street look di quel periodo enfatizza questa nuova direzione. I colori chiave della stagione sono nero, bianco e grigio melange, dove le stampe giocano un ruolo importante.

La collezione Primavera 2014 è composta da tre temi: Exaggerated Silhouette, Fragmented Reality e Buffalo Riot. Exaggerated Silhouette offre stampe egocentriche, intarsi di testo, grosse strisce e sagome a contrasto. Fragmented Reality è definito da stampe collage, stampe su stampe, look patchwork, ritagli, grandi dettagli e oro. “Più è più” è il motto per il tema finale, Buffalo Riot. Lettering in stile tribale con stampe e grafiche, una palette luminosa e i rivestimenti di colore costituiscono un’estetica cartoonesca e una forte atmosfera da strada.


La collezione Primavera 2014 di Cheap Monday non chiede scusa e abbraccia il narcisismo della nostra epoca, ma al tempo stesso rende omaggio all’originale “me, myself & I”.

 

 


Potrebbe interessarti anche

Comments