Lifestyle & Beauty >

Come organizzare una cena in perfetto stile giapponese

I migliori consigli per organizzare una cena giapponese a casa: come allestire tavola e sedute, com’è composto il menu e il dolce per chiudere

cena giapponese, sushi sashimi

Organizzare una cena in perfetto stile giapponese non è solo una questione di tendenza, ma anche un modo per creare un’atmosfera calorosa e familiare: per i giapponesi, infatti, la cena e in generale i pasti sono i momenti più importanti della quotidianità, in quanto servono per riunire la famiglia e per potersi gustare tutti insieme non solo dei cibi come sempre deliziosi, ma anche un momento di pace e di relax. Questo dunque sfata il primo mito: non sono i locali giapponesi a dare la corretta idea di cena per questo popolo, ma le case. Ecco perché oggi vedremo i migliori consigli per organizzare una cena giapponese a casa.

Come allestire tavola e sedute?

L’organizzazione della tavola e dello spazio è il primo step per allestire una perfetta cena giapponese a casa. I tavoli devono essere bassi e le sedute composte da morbidi cuscini quadrangolari. Per quanto concerne l’allestimento della tavola, le posate sono bandite e sostituite dalle tradizionali bacchette giapponesi. Anche i piatti dovranno avere una forma quadrangolare, meglio ancora se in ceramica. Per quanto concerne la preparazione delle pietanze, non è difficile reperire gli ingredienti necessari, soprattutto in una città multietnica come la Capitale. Poi, se non avete tempo o voglia di uscire di casa, potete comprare tutto quello che vi serve in un supermercato online: ad esempio, a Roma il servizio di spesa a domicilio Easycoop.com ha un intero reparto dedicato alla cucina orientale, dove è possibile trovare una vasta scelta di prodotti.

cena giapponese, sushi sashimi

Cena giapponese: com’è composto il menu?

Una volta preparata la tavola e recuperati gli ingredienti, è ora di mettersi ai fornelli. Ma qual è il menu perfetto per una cena giapponese fatta in casa? Le ricette da preparare sono sostanzialmente quattro: il temaki, gli onighiri, i roll e il tradizionale ramen. I temaki sono dei conetti realizzati con le alghe e ripieni di pesce crudo misto a verdura e aglio, mentre gli onighiri sono vere e proprie polpette di riso condite con olio, salsa di soia, un pizzico di sale e un filo di aceto. Poi abbiamo i roll: noti anche come maki, si tratta di deliziosi involtini di riso ripieni di pesce crudo, di uno strato di alghe molto sottile e di wasabi, la temutissima salsa piccante giapponese. Infine, il ramen: la tradizionalissima zuppa di origine cinese a base di tagliolini di lonza.

Il dolce per chiudere la cena giapponese

Dopo aver gustato questo coloratissimo e stuzzicante menu tipicamente giapponese, quale modo migliore per ammorbidire il gusto del piccante, se non gustarvi un magnifico dolce? Ed ecco che la scelta più azzeccata è la cheesecake giapponese: un dolce semplicissimo da preparare, con soli tre ingredienti è perfetto per chiudere alla grande la vostra cena casalinga made in Japan. Da gustare obbligatoriamente con una bella tazza di thè verde.

Potrebbe interessarti anche

Comments